AA002 – Amplificatore stereo 20 + 20 Watt

Tanti anni fa, andavo ancora a scuola, quando alla radio che tenevamo sempre accesa durante le ore di laboratorio di elettronica si ascoltava ancora la vera musica e non quella spazzatura commerciale decisa dai discografici, erano i primi tempi di Eros Ramazzotti, da pochi mesi Enrico Ruggeri aveva debuttato a Sanremo, l’ eco dei Righeira con Vamos a la playa era ancora nell’ aria, Paul Young faceva un megasuccesso con una sua reinterpretazione di Love of the common people, F.R. David con Work don’t come easy e i Thompson Twins con Doctor doctor da li mi venne l’ ispirazione per costruire quello che fu il mio primo amplificatore stereo con potenza superiore a 5W.

Era l’ epoca doro dei walkman ma erano ancora molti coloro che avevano un vecchio mangiadischi per ascoltare i 45 giri.

image004

I migliori erano dotati di radio AM-FM me c’ erano pure quelli senza, come il mitico Penny

image006

anche se sul mercato si trovavano a costi contenuti delle fonovaligie stereofoniche di bassissima potenza (2+2W).image008

Negli anni 80 sembrava non ci fossero tanti circuiti integrati con potenze superiori ai 10W, infatti tutti i “fossili” tipo TBA800, TBA810, TAA611 ecc. progettati per fonovaligie e mangiadischi, risalenti a inizio anni 70 erano in grado di fornire non più di 5 o 6W.
Al momento mi orientai sul TDA 2020 della SGS THOMPSON, usando lo schema proposto dal costruttore e feci due stampati gemelli per averlo in stereo (casualmente Thomposon twins).

image010

Il tutto funzionò per anni, prima di bruciarsi a causa di un corto circuito sul cavo altoparlanti che era rimasto schiacciato chiudendo una finestra dove passava.

Poiché il TDA2020 è fuori produzione da tempo, ho pensato di costruirne uno sulla falsariga del precedente, orientandomi sul più nuovo e versatile TDA2030 (che in seguito avrei usato anche come alimentatore per i trenini), lo stesso schema che propongo qui di seguito.

 

image012

Elenco componenti AA002:

R1 = 150KΩ 0,25W C1 = 1uF 50V poliestere
R2 = 1,2KΩ 0,25W C2 = 47uF 25V elettrolitico
R3 = 68KΩ 0,25W C3 = 100nF 50V poliestere
R4 = 10Ω 0,5W C4 = 100nF 50V poliestere
R5 = 100Ω 0,5W C5 = 120pF 50V ceramico
R6 = 150KΩ 0,25W C6 = 220nF 50V poliestere
R7 = 1,2KΩ 0,25W C7 = 1uF 50V poliestere
R8 = 68KΩ 0,25W C8 = 47uF 25V elettrolitico
R9 = 10Ω 0,5W C9 = 100nF 50V poliestere
R10 = 100Ω 0,5W C10 = 100nF 50V poliestere
J1, J4 = morsettiera 3p PCB C11 = 120pF 50V ceramico
D1, D4 = diodo 1N4007 C12 = 220nF 50V poliestere
U1, U2 = TDA2030 C13 = 470uF 25V elettrolitico
L1, L2 = 12sp su R5, R10 C14 = 470uF 25V elettrolitico

Naturalmente le bobine L1 e L2 servono per evitare auto oscillazioni ultrasoniche indotte dal carico, la bobina non è critica e per farla ho avvolto 10 spire di filo da 0,5 sopra la resistenza R5 (R6 per il canale DX) che ovviamente andrà montata sullo stampato leggermente sollevata.

AA002-BOBINE

Da come si vede dallo schema il TDA2030 è come un operazionale di potenza, in guadagno è determinato unicamente dalle resistenze R2, R4, R7. R8.
I condensatori C5 e C11 servono solo per limitare la banda passante sopra i 20Khz, evitando che un segnale sporco captato in ingresso ( e succede se i 38Khz della portante FM stereo non sono ben soppressi, oppure il ritorno di qualche alimentatore switching).
La tensione di alimentazione è di 18 + 18V facilmente ottenibile da un trasformatore con secondario di 12 + 12V 1,5 A o 14 + 14V sempre da 30VA e due condensatori filtro da 2200uF 25V.

Ecco come risulta una volta montato:

image014

Viste le ridotte dimensioni, risulterà facile inscatolarlo in qualsiasi contenitore plastico o metallico.

Alcuni dati tecnici:
Tensione di alimentazione ……………………………………………+ / - 18V
Max potenza in uscita su 8 ohm ……………………………………..…. 12W
Max potenza in uscita su 4 ohm ……………………………………..…. 22W
Distorsione armonica a 5W su 8 ohm ………………………………….. 0,1%
Distorsione armonica a 10W su 8 ohm ………………………………… 0,3%
Distorsione armonica a 10W su 4 ohm …………………………..…..... 0,2%
Distorsione armonica a 20W su 4 ohm ……………………………..….. 0,4%
Impedenza di ingresso ………………………………………………> 100Kohm

Naturalmente questi non sono valori limite, aumentando l’ alimentazione di 1 V per ramo è possibile arrivare anche a 27 o 28W, ma la distorsione raggiunge livelli anche superiori al 2,5%, in più si mette a rischio la durata degli integrati, stesso discorso riducendo l’ impedenza dell’ altoparlante, infatti su un carico di 2 ohm mantenendo la tensione di alimentazione a 18V duali, si possono raggiungere anche i 36W ma la distorsione in tal caso arriva anche al 10%, e il rischio guasti aumenta in modo esponenziale (on consiglio di usare carichi da 2 ohm), quindi meglio usarlo sempre con carichi da 4 o 8 ohm.

Importante raccomandazione:

I corpi dei TDA2030 risultano elettricamente collegati al piedino 3 (-Vcc) quindi dovranno essere isolati dal dissipatore (a sua volta collegato a massa) con mica silpad e rondella in nylon

Qui in foto vedete il circuito assemblato:

AA002-5

 

 

 

 

 

 

 

E' possibile acquistare il singolo circuito stampato professionale:
https://www.elettronicaclub.eu/shop/pcb/aa002-pcb-amplificatore-stereo-20-20-watt/

oppure tutto il KIT completo di C.S. e tutti i componenti elencati:
https://www.elettronicaclub.eu/shop/kit/aa002-kit-amplificatore-stereo-20w/

Buon Divertimento!

Ti è piaciuto questo progetto?
Iscrivite oggi stesso alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti su tutti i nostri nuovi progetti direttamente nella tua email!
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
2 Commenti
  1. luca205t16delta 10 mesi ago

Lascia una Risposta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Avviso chiusura Estiva. Tutti gli ordini pervenuti DOPO il giorno 07/07 verranno spediti a partire dal giorno 08/08. Buone Vacanze Ignora