ML005 – Luci di cortesia per auto storiche

Da quando i led bianchi hanno preso il sopravvento, classiche lampadine a pisello o a tubetto delle luci di cortesia delle auto sono state tutte rimpiazzate, in molti negozi di autoaccessori è possibile trovare delle matrici a led da applicare al posto delle lampade a filamento (ma non sempre sulle auto si trova lo spazio necessario), ma anche queste hanno il classico problema che si spengono all’ istante chiudendo la portiera.
Da qualche anno, alcune case automobilistiche asiatiche montano di serie luci temporizzate, qualcuna è seria, altre durano veramente poco dal momento che la temporizzazione è data da un condensatore, due resistenze e un transistor, quest’ ultimo spesso essendo sottodimensionato e privo di dissipatore finisce col bruciare in breve tempo.

ML005aEC

Il circuito da noi proposto è adattabile a qualsiasi autovettura, casta collegare semplicemente i 3 fili di massa, + 12V e sensore del contatto.
A differenza delle lampadine, i led hanno una luce molto più intensa e diretta, in più possono restare accesi per ore senza il rischio di scaricare la batteria.
Cuore di tutti il sistema è un tradizionale NE555, il cui compito è quello di generare un ritardo sullo spegnimento dei led.
Questo circuito pensato per tutte le auto che non ne siano predisposte, è indicato anche per le auto storiche, basta che siano alimentate con batterie a 12V, per quelle alimentate da batterie a 6V (come una Fiat 500 Topolino Belvedere del 1953) bisognerà apportare delle modifiche al circuito che vi daremo più avanti.

Intanto lo potete montare su tutte le auto a 12V con negativo a massa, vale a dire il 99,5% di tutte le auto costruite negli ultimi 50 anni (infatti tra gli anni 40 e gli anni 60 c’ erano pure auto con il positivo a massa, ma ormai se ne esistono ancora, si trovano in qualche museo storico).

ML005bEC

Schema elettrico:

Come anticipato prima, si tratta di un temporizzatore con NE555 (al quale abbiamo dedicato un servizio) il cui compito è quello di mantenere accesi i led inseriti nella plafoniera per diversi secondi dopo la chiusura delle portiere.
Abbiamo scelto i led bianchi per due motivi particolari, il primo, perché tecnologicamente migliori, il loro bassissimo consumo e la lunga durata, permettono di lasciarli accesi per molte ore senza che si scarichi la batteria (cosa che accadeva spesso se la luce di cortesia restava accesa) in più perché permettono di realizzare circuiti senza l’ uso di rele.
Nel nostro circuito il funzionamento è abbastanza semplice:
Aprendo la portiera, si chiude il contatto interno, in queste condizioni si mette R9 a massa e la tensione presente sul pin 2 di U1 scende a 0,6V resettando il flip flop entrocontenuto, ma allo stesso momento attraverso D3 bloccala carica di C3, nello stesso istante, l’ uscita Q3 passa a 1, polarizzando il mosfet Q1 il quale alimenta tutti i led inseriti.
Chiudendo la portiera, il contatto interno si apre e R9 viene nuovamente a trovarsi a una tensione di 12V, il diodo D3 non conduce più e permette la carica di C3 attraverso R1, R2 e R4, regolando R1 è possibile ottenere un tempo compreso tra i 2 e i 25 secondi, più che ottimi per inserire la chiave, avviare il motore e partire.
Quando C3 raggiunge la tensione di 8V (valore di soglia impostato automaticamente dal NE555) lì uscita passa a zero, Q1 si diseccita e tutti i led si spengono e il pin 7 chiude verso massa la resistenza R4 scaricando C4 e in tale condizione rimane fino a quando non viene riaperta la portiera.
I diodi D1 e D2 servono unicamente come protezione da scariche elettriche di varia natura, sempre presenti in auto.

ML005cEC

Elenco componenti:

R1 = 220KΩ trimmer C1 = 470uF 16V elettrolitico
R2 = 3,3KΩ 0,25W C2 = 100nF 25V ceramico
R3 = 120Ω 0,25W C3 = 100uF 16V elettrolitico
R4 = 680Ω 0,25W D1, D2, D3 = diodi 1N4148
R5 = 120Ω 0,25W DL1 – DL12 = diodi led bianchi
R6 = 120Ω 0,25W Q1 = mosfet NPN tipo IRFD110
R7 = 120Ω 0,25W U1 = integrato tipo NE555
R8 = 120Ω 0,25W
R9 = 1KΩ 0,25W

Montaggio in auto:

Nel disegno sono rappresentate le due schedine montate a sandwitch.

ML005dEC

Noi abbiamo previsto di montarlo su due PCB separati, sia per gli spazi ridotti che per facilitarne il montaggio su qualsiasi tipo di automobile.
Viste le dimensioni compatte, il tutto può essere montato all’ interno della plafoniera, ma in caso di mancanza di spazio, bisogna trovare una soluzione o dietro il cruscotto o in un piccolo contenitore plastico incollato sotto.

ML005eEC

Ti è piaciuto questo progetto?
Iscrivite oggi stesso alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti su tutti i nostri nuovi progetti direttamente nella tua email!

Lascia una Risposta

AVVISO CHIUSURA ESTIVA: Tutti gli ordini pervenuti e pagati oltre il giorno 22 Giugno verranno evasi a partire dal giorno 9 Luglio. Rimuovi