LS001 – Frequenzimetro BF 100Khz 4 cifre

Questo progetto del frequenzimetro va abbinato al generatore BF con Burst LG001, LG001a e LG002, ma può essere usato anche da solo, naturalmente le prestazioni solo limitate, infatti è possibile leggere frequenze superiori aggiungendo un divisore sull’ ingresso, è comunque
l’ ideale per chi lavora in bassa frequenza o con strumenti audio, la semplicità di questo progetto che come base tempi sfrutta la frequenza di rete di 50Hz, permette di operare fino a 100Khz, ma aggiungendo un semplice divisore tipo CD4518, CD4017, 74C90, 74HC190 ecc, permette di vedere frequenze do 1Mhz, 10 Mhz e oltre.

Unico problema, la lettura limitata a 4 cifre lo rende inidoneo a leggere frequenze delle onde corte ( per misurare valori inferiori a 10Mhz arrotondati al Khz, va bene, come leggere 6.148Mhz, ma se si misurano valori banda CB come 27.145, o si divide per 1000 e si legge 27.14 o per 100 e si legge 7.145) o peggio ancora VHF (145.637,5, dividendo per 100 si legge 5,637, dividendo invece per 1000 solo 45.63, quindi abbastanza scarso),
L’ abbinamento al moltiplicatore di frequenza (quello contenuto nel generatore) permette di leggere con estrema precisione tutti i valori in banda audio, infatti 20Hz diventano 2Khz ecc.

Schema elettrico:

Si tratta del classico integrato C/MOS tipo MM74C926, economico e ultrasicuro, al suo interno contiene 4 contatori decimali con 4 memorie un miltiplexer 4 a 1 e una decodifica per display a led a 7 segmenti a catodo comune, al suo esterno richiede solo i 4 transistor di pilotaggio.
Lo stesso integrato presenta 3 ingressi, un clock, una memoria e un reset, pilotati da una logica molto semplice ridotta all’ osso, dove mezza sinusoide della tensione alternata presente dopo il trasformatore (dopo essere limitata in ampiezza a 5V) controlla il clock di un divisore Johnson tipo CD4017, le cui uscite comandano l’ impulso di memoria, quello di reset e un flip flop che permette di lasciar passare e fermare il segnale di conteggio a intervalli ben definiti (per evitare che l’ ultima cifra balli).
Tale funzione è svolta da un CD4001 che se usato come ingresso analogico, si comporta pure da trigger per misurare segnali analogici con ampiezza dai 80mV in su tramite il preamplificatore formato da Q5, Q6, Q7, oppure tramite l’ ingresso digitale (TTL compatibile direttamente sui piedini 1 e 2 di U4.

image004

Elenco componenti LS001:

R1 = 68KΩ 0,25W C7 = 100nF 25V ceramico
R2 – R8 = 56Ω 0,25W C8 = 47uF 16V elettrolitico
R9 = 100Ω 0,25W C9 = 100uF 16V elettrolitico
R10 = 68KΩ 0,25W C10 = 1uF 50V poliestere
R11 = 6,8KΩ 0,25W D1 = 40V 1 A - W004
R12 = 680Ω 0,25W D2 – D7 = 1N4148
R13 = 27KΩ 0,25W DIS1 – DIS4 = FND507 o TR362
R14 = 2,7KΩ 0,25W Q1 – Q4 = BC337
R15 = 220Ω 0,25W Q7 = BC557
R16 = 390Ω 0,25W U1 = LM7805
R17, R18 = 150KΩ 0,25W U2 = MM74C926
R19 = 4,7KΩ 0,25W U3 = CD4017
R20 – R23 = 220Ω 0,25W U4 = CD4001
C1 = 1000uF 16V elettrolitico T1 = trasformatore 220V-8V 500mA
C2 = 220uF 16V elettrolitico
C3 = 100nF 25V ceramico
C4 = 100nF 25V ceramico
C5 = 100uF 16V elettrolitico
C6 = 100nF 25V ceramico

Se al posto del trasformatore da 8V se ne usa uno da 9V va comunque bene, l’ importante che sia almeno da 500mA, ricordarsi inoltre che il 7805 scalda e deve essere montato su dissipatore.

Visione d’ assieme:

image005

A seconda dei tipi di display va usato uno dei due stampati, perché pur essendo compatibili, hanno delle dimensioni leggermente diverse, infatti il TR362 è più stretto del LT503, chi possiede dei vecchi FND500 li può comunque usare, facendo attenzione alla corrispondenza dei pin.

E' possibile acquistare il KIT completo oppure soltanto il Circuito Stampato con tutte le info per realizzare il progetto.

Buon Divertimento!

Ti è piaciuto questo progetto?
Iscrivite oggi stesso alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti su tutti i nostri nuovi progetti direttamente nella tua email!

Lascia una Risposta