AA002 – Amplificatore stereo 20 + 20 Watt

Tanti anni fa, andavo ancora a scuola, quando alla radio che tenevamo sempre accesa durante le ore di laboratorio di elettronica si ascoltava ancora la vera musica e non quella spazzatura commerciale decisa dai discografici, erano i primi tempi di Eros Ramazzotti, da pochi mesi Enrico Ruggeri aveva debuttato a Sanremo, l’ eco dei Righeira con Vamos a la playa era ancora nell’ aria, Paul Young faceva un megasuccesso con una sua reinterpretazione di Love of the common people, F.R. David con Work don’t come easy e i Thompson Twins con Doctor doctor da li mi venne l’ ispirazione per costruire quello che fu il mio primo amplificatore stereo con potenza superiore a 5W.

Era l’ epoca doro dei walkman ma erano ancora molti coloro che avevano un vecchio mangiadischi per ascoltare i 45 giri.

image004

I migliori erano dotati di radio AM-FM me c’ erano pure quelli senza, come il mitico Penny

image006

anche se sul mercato si trovavano a costi contenuti delle fonovaligie stereofoniche di bassissima potenza (2+2W).image008

Negli anni 80 sembrava non ci fossero tanti circuiti integrati con potenze superiori ai 10W, infatti tutti i “fossili” tipo TBA800, TBA810, TAA611 ecc. progettati per fonovaligie e mangiadischi, risalenti a inizio anni 70 erano in grado di fornire non più di 5 o 6W.
Al momento mi orientai sul TDA 2020 della SGS THOMPSON, usando lo schema proposto dal costruttore e feci due stampati gemelli per averlo in stereo (casualmente Thomposon twins).

image010

Il tutto funzionò per anni, prima di bruciarsi a causa di un corto circuito sul cavo altoparlanti che era rimasto schiacciato chiudendo una finestra dove passava.

Poiché il TDA2020 è fuori produzione da tempo, ho pensato di costruirne uno sulla falsariga del precedente, orientandomi sul più nuovo e versatile TDA2030 (che in seguito avrei usato anche come alimentatore per i trenini), lo stesso schema che propongo qui di seguito.

 

image012

Elenco componenti AA002:

R1 = 150KΩ 0,25W C1 = 1uF 50V poliestere
R2 = 1,2KΩ 0,25W C2 = 47uF 25V elettrolitico
R3 = 68KΩ 0,25W C3 = 100nF 50V poliestere
R4 = 10Ω 0,5W C4 = 100nF 50V poliestere
R5 = 100Ω 0,5W C5 = 120pF 50V ceramico
R6 = 150KΩ 0,25W C6 = 220nF 50V poliestere
R7 = 1,2KΩ 0,25W C7 = 1uF 50V poliestere
R8 = 68KΩ 0,25W C8 = 47uF 25V elettrolitico
R9 = 10Ω 0,5W C9 = 100nF 50V poliestere
R10 = 100Ω 0,5W C10 = 100nF 50V poliestere
J1, J4 = morsettiera 3p PCB C11 = 120pF 50V ceramico
D1, D4 = diodo 1N4007 C12 = 220nF 50V poliestere
U1, U2 = TDA2030 C13 = 470uF 25V elettrolitico
L1, L2 = 12sp su R5, R10 C14 = 470uF 25V elettrolitico

Naturalmente le bobine L1 e L2 servono per evitare auto oscillazioni ultrasoniche indotte dal carico, la bobina non è critica e per farla ho avvolto 10 spire di filo da 0,5 sopra la resistenza R5 (R6 per il canale DX) che ovviamente andrà montata sullo stampato leggermente sollevata.

AA002-BOBINE

Da come si vede dallo schema il TDA2030 è come un operazionale di potenza, in guadagno è determinato unicamente dalle resistenze R2, R4, R7. R8.
I condensatori C5 e C11 servono solo per limitare la banda passante sopra i 20Khz, evitando che un segnale sporco captato in ingresso ( e succede se i 38Khz della portante FM stereo non sono ben soppressi, oppure il ritorno di qualche alimentatore switching).
La tensione di alimentazione è di 18 + 18V facilmente ottenibile da un trasformatore con secondario di 12 + 12V 1,5 A o 14 + 14V sempre da 30VA e due condensatori filtro da 2200uF 25V.

Ecco come risulta una volta montato:

image014

Viste le ridotte dimensioni, risulterà facile inscatolarlo in qualsiasi contenitore plastico o metallico.

Alcuni dati tecnici:
Tensione di alimentazione ……………………………………………+ / - 18V
Max potenza in uscita su 8 ohm ……………………………………..…. 12W
Max potenza in uscita su 4 ohm ……………………………………..…. 22W
Distorsione armonica a 5W su 8 ohm ………………………………….. 0,1%
Distorsione armonica a 10W su 8 ohm ………………………………… 0,3%
Distorsione armonica a 10W su 4 ohm …………………………..…..... 0,2%
Distorsione armonica a 20W su 4 ohm ……………………………..….. 0,4%
Impedenza di ingresso ………………………………………………> 100Kohm

Naturalmente questi non sono valori limite, aumentando l’ alimentazione di 1 V per ramo è possibile arrivare anche a 27 o 28W, ma la distorsione raggiunge livelli anche superiori al 2,5%, in più si mette a rischio la durata degli integrati, stesso discorso riducendo l’ impedenza dell’ altoparlante, infatti su un carico di 2 ohm mantenendo la tensione di alimentazione a 18V duali, si possono raggiungere anche i 36W ma la distorsione in tal caso arriva anche al 10%, e il rischio guasti aumenta in modo esponenziale (on consiglio di usare carichi da 2 ohm), quindi meglio usarlo sempre con carichi da 4 o 8 ohm.

Importante raccomandazione:

I corpi dei TDA2030 risultano elettricamente collegati al piedino 3 (-Vcc) quindi dovranno essere isolati dal dissipatore (a sua volta collegato a massa) con mica silpad e rondella in nylon

Qui in foto vedete il circuito assemblato:

AA002-5

 

 

 

 

 

 

 

E' possibile acquistare il singolo circuito stampato professionale:
http://www.elettronicaclub.eu/shop/pcb/aa002-pcb-amplificatore-stereo-20-20-watt/

oppure tutto il KIT completo di C.S. e tutti i componenti elencati:
http://www.elettronicaclub.eu/shop/kit/aa002-kit-amplificatore-stereo-20w/

Buon Divertimento!

Ti è piaciuto questo progetto?
Iscrivite oggi stesso alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti su tutti i nostri nuovi progetti direttamente nella tua email!
2 Commenti
  1. luca205t16delta 2 mesi ago

Lascia una Risposta

Tutti gli ordini pervenuti e pagati tra il 16 Dicembre ed il 7 Gennaio verranno evasi a partire dal giorno 8 Gennaio. Buon Anno Nuovo! Rimuovi